La nuova Europa dei Giovani della Lega

I giovani populisti costruiscono insieme la nuova Europa.

Continua a leggere “La nuova Europa dei Giovani della Lega”

Annunci

Marcello (Destra italiana): “Giunta spaccata, Zanzi che farà?”

Apprendiamo da notizie di stampa che la Giunta del Comune di Varese si “spacca” sulla delibera per la seconda edizione di “Nature urbane”.  Continua a leggere “Marcello (Destra italiana): “Giunta spaccata, Zanzi che farà?””

Longhini (Forza Italia): “Subito chiarezza sul festival “Nature Urbane” e sulla collezione Guttuso”

Leggiamo con stupore le dichiarazioni del vicesindaco Daniele Zanzi relative alle motivazioni che l’avrebbero portato a votare contro la delibera di Giunta per la seconda edizione di “Nature Urbane”.  Continua a leggere “Longhini (Forza Italia): “Subito chiarezza sul festival “Nature Urbane” e sulla collezione Guttuso””

Leonardi (Forza Italia): “La debolezza di Galimberti è nella componente civica”

Il passaggio di questi giorni del consigliere Valerio Crugnola dalla lista Varese 2.0 al gruppo della Lista Galimberti stimola una breve riflessione politica.  Continua a leggere “Leonardi (Forza Italia): “La debolezza di Galimberti è nella componente civica””

Contratto di Governo: la Lega consulta i Varesini

Il Commissario della sezione di Varese, Andrea Gambini: “Apriremo la nostra sede, perché la burocrazia comunale firmata Pd vuole impedirci di scendere in piazza”  Continua a leggere “Contratto di Governo: la Lega consulta i Varesini”

Eduard Limonov: “Sono l’unico scrittore che, nel periodo post-sovietico, ha passato il carcere duro”

 

Il poeta e scrittore russo è stato ospite dell’Associazione Culturale Terra Insubre al Circolo Ra Ca’ dur Barlich, a Varese. L’incontro con l’intelletturale raccontato da Linda Terziroli 
Continua a leggere “Eduard Limonov: “Sono l’unico scrittore che, nel periodo post-sovietico, ha passato il carcere duro””

Eduard Limonov, l’ultimo poeta eroico e romantico

 

“Offrì a Elena delle rose portate da una donna, commovente e goffa nel suo vestitino; era la piccola Europa rassicurante e sentimentale, non l’enorme America metallica: c’erano donne che portavano rose”.  Continua a leggere “Eduard Limonov, l’ultimo poeta eroico e romantico”